Premio Angelo Ferro 2018

Un prestigioso riconoscimento per l’innovazione dell’economia sociale

Il Cantiere della Provvidenza è stato selezionato tra i 5 migliori progetti di innovazione dell’economia sociale (tra una rosa di 188 progetti in tutta Italia) nell’ambito del Premio Angelo Ferro del Gruppo Intesa San Paolo. Un riconoscimento molto importante che conferma la validità delle nostre attività.


Scheda di presentazione
Il Cantiere della Provvidenza, cooperativa sociale ONLUS di Belluno, ha investito nelle pratiche di welfare generativo. Si basano sullo sviluppo di micro-attività imprenditoriali e di servizi alla comunità che favoriscono l’inserimento lavorativo di persone fragili. L’approccio stimola i talenti e le capacità di ogni persona, offrendo servizi di formazione imprenditoriale sulla gestione fiscale, amministrativa e finanziaria, con ricerca e monitoraggio di risorse in collaborazione con varie categorie di attori. Vengono attivati nuovi ‘rami aziendali’ e ‘imprese partner’ creando valore aggiunto per integrare persone fragili.
I progetti imprenditoriali vengono selezionati sulla base della fattibilità, sostenibilità economica, impatto sociale e ambientale. In collaborazione con Caritas e agenzie per il lavoro, la cooperativa ha attivato un servizio di accompagnamento/mediazione al lavoro di persone fragili, svantaggiate o inoccupate. La filosofia è “Trasformare la carità in lavoro”. In cinque anni la cooperativa ha attivato quattro realtà produttive e una srl agricola per una “economia verde, circolare, ecosolidale”.
Il Cartiere usa carta fatta a mano a materiale di recupero. I prodotti gastronomici del Cantiere del Gusto sono realizzati con prodotti locali, tipici e di filiera corta. Il Cantiere del baco produce seta destinata ad usi innovativi (medicali e di altra natura) seguendo un disciplinare che garantisce qualità e tracciabilità del prodotto.


Comunicato Stampa e Approfondimenti:





Approfondimenti

Il Welfare generativo

“Va superato un modello di welfare* basato quasi esclusivamente su uno stato che raccoglie e distribuisce risorse tramite il sistema fiscale e i trasferimenti monetari. Serve un welfare che sia in grado di rigenerare le risorse (già) disponibili, responsabilizzando le persone che ricevono aiuto, al fine di aumentare il rendimento degli interventi delle politiche sociali a beneficio dell’intera collettività”.

Questa proposta culturale, lanciata dalla Fondazione Zancan nel Rapporto sulla lotta alla povertà 2012 e ripresa e approfondita nel Rapporto 2013, viene qualificata come “welfare generativo” (WG).
Welfare generativo è un welfare in grado di rigenerare e far rendere le risorse (già) disponibili, per aumentare il rendimento degli interventi delle politiche sociali, a beneficio degli aiutati e dell’intera collettività.

Fonte: http://www.welfaregenerativo.it/p/cose-il-welfare-generativo

* Welfare = sistema sociale che vuole garantire a tutti i cittadini la fruizione dei servizi sociali ritenuti indispensabili.

Per ulteriori informazioni

Cantiere della Provvidenza | Piazza Mazzini, 21 – 32100 Belluno (BL)
Tel. +39 0437 380054 – comunicazione@cantieredellaprovvidenza.com

Tags

, , , ,

Articoli correlati

Menu