FAMIGLIA FA MEGLIO – Verso una società inclusiva: il ruolo dell’impresa

Confindustria Belluno Dolomiti, Palazzo Reviviscar

Il 24 settembre Cantiere della Provvidenza parteciperà all’evento organizzato da Confindustria Belluno Dolomiti, nell’ambito del progetto “Famiglia Fa Meglio”, che vede Società Nuova SCS Impresa Sociale capofila di un partenariato che coinvolge anche:


PROGRAMMA

Saluti Introduttivi
M. Lorraine Berton – Presidente Confindustria Belluno Dolomiti

Progetto per il sociale

Flavio Mares – Delegato al Sociale Confindustria Belluno Dolomiti

Il caso Epta Group

Roberto Piccinelli – HR Director Epta Group

I servizi per l’inclusione lavorativa
Gian Antonio Dei Tos – Direttore Servizi Socio Sanitari ULSS 1 Dolomiti
Gabriella Faoro – Dirigente Veneto Lavoro Ambiti di Belluno, Treviso e Venezia

Per partecipare è necessario iscriversi.
In presenza a questo link: http://bit.ly/in-presenza

Da remoto a questo link: http://bit.ly/da-remoto

 


Come può un’impresa dare risposta a bisogni sociali emergenti in modo innovativo, creando al contempo valore, non necessariamente solo economico, anche per sé stessa?

Approfondimenti

NUOVE FRONTIERE DI OCCUPABILITA’


Progetto FAMIGLIA FA MEGLIO: percorsi di vita e sostegno alla famiglia dentro la disabilità

Il Cartiere, nato nel 2014 da un’idea della Cooperativa Sociale Cantiere della Provvidenza, è una delle “palestre occupazionali” del progetto pluriennale “Famiglia Fa Meglio”, che hanno lo scopo di sperimentare forme di addestramento al lavoro per persone con disabilità intellettiva e relazionale alternative a quelle oggigiorno esistenti. Il progetto, cofinanziato dalla Fondazione Cariverona, è coordinato dalla coop. soc. Società Nuova di Belluno e vede tra i partner, oltre al Cantiere della Provvidenza, le coop. sociali Cadore e Portaperta di Feltre, il SIL – servizio inserimento disabili dell’Ulss n 1 Dolomiti ed il Gruppo Autismo Belluno.
Le attività sono complementari a quelle del progetto regionale Nuove Frontiere di Occupabilità dell’Area Disabilità dell’ULSS n. 1 Dolomiti, che mira ad individuare forme alternative ai CEOD – Centri Educativi Occupazionali Diurni.
Altre azioni progettuali: sperimentazioni nel campo dell’autonomia domestica e centri educativi abilitativi.


> Scopri di più su Progetti e Convenzioni del Cantiere della Provvidenza

Per ulteriori informazioni

Cantiere della Provvidenza | Piazza Mazzini, 21 – 32100 Belluno (BL)
Tel. +39 0437 380054 – segreteria@cantieredellaprovvidenza.com

Tags

, , , , , , ,

Articoli correlati

Menu